Anche se il Natale è la festa all’insegna dell’amore e dei buoni propositi, proprio in questo periodo si registra un numero crescente di relazioni che finiscono. E’ possibile riuscire a superare lo stress del Natale senza litigare? Certo, è sufficiente seguire questi quattro semplici consigli.

 

Quando Natale fa rima con litigare

 

L’arrivo del Natale segna per molte coppie l’arrivo di tensioni e discussioni: lo stress da preparativi, le divergenze circa cosa fare, se passarlo a casa dei propri genitori o dalla suocera ad esempio, possono infatti mettere a dura prova l’armonia di coppia o amplificare una situazione già critica rendendola insostenibile.

Con l’avvicinarsi del Natale e della fine dell’anno, molte persone diventano nostalgiche e riflessive e iniziano a mettere in discussione la propria vita e le decisione prese, così come la compatibilità e la longevità di una relazione. E’ tempo di bilanci, a volte dolorosi e la prima voce da eliminare può essere il rapporto di coppia.

Natale senza litigare? Primo, occorre comunicare..

Ricordiamoci sempre che non dobbiamo presumere che il partner sappia o capisca cosa abbiamo in mente, soprattutto se non lo diciamo. Quando c’è qualcosa che non va, anziché sopportare tutto con spirito caritatevole (e a Natale lo spirito caritatevole abbonda) per poi scoppiare alla prima sciocchezza, è meglio comunicare subito il disagio, prima che diventi insopportabile e si trasformi in un elemento di crisi per sé stessi e per la coppia.

Natale senza litigare? Secondo, occorre pianificare..

Si dovrebbe quindi evitare di creare tensioni e cercare di avere un po’ di attenzione. Abbiamo visto che la comunicazione chiara col proprio partner è sempre l’elemento più importante e non va mai trascurata, soprattutto a Natale. Meglio confrontarsi con il partner e insieme pianificare:

Si perderà la poesia del Natale, ma di certo ne guadagnerà la salute della coppia. E ricordate: concentratevi solo su chi e cosa conta davvero, non sul “Natale perfetto”: Natale dura una giornata e poi si torna alla routine.

Natale senza litigare? Terzo: occorre dedicare tempo a sé stessi..

Meglio non dimenticare di includere nella pianificazione anche un po’ di spazio individuale, magari un giorno intero: per incontrare un’amica, un amico, per lo shopping di Capodanno, per il parrucchiere, per l’estetista o per una partita di calcetto. L’importante è ricordarsi di prendersi cura delle proprie necessità, e non solamente di quelle del partner o della famiglia. Perché più una persona si rilassa, meno c’è il rischio che nascano nervosismi e incomprensioni

Natale senza litigare? Quarto: occorre collaborare..

Aiutarsi nei preparativi, nelle faccende domestiche, nelle piccole cose. Quando si trascorre più tempo insieme, come durante le vacanze di Natale, è bene cercare ancora di più la complicità, venirsi incontro per sentirsi più vicini e dare meno spazio alla incomunicabilità.

Natale senza litigare? Un ultimo consiglio..

Non farti sovrastare dagli eventi e dai tempi scanditi da altri, e il Natale in coppia sarà più sereno e non alimenterà alcuna crisi o incomprensione. E non dimenticare di contattarci se hai necessità di ulteriori chiarimenti! 

Trovi questo articolo interessante? Condividilo su:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi